Un (World) Cafè in Mixura

Thessa Marini   Scritto da • Thessa Marini Data • 2 Dicembre 2013

Fino a quel giorno non conoscevo fisicamente Mixura – Corporate Equity Makers se non dai racconti di Giacomo (Tavoletti) che, per l’amicizia ventennale con il loro AD ed alcune esperienze professionali, li ha seguiti sino dalla loro nascita.

Mixura è il Partner Tecnico di Energicrea nelle aree che vanno dalle Balanced Scorecard  alle Certificazioni ISO, dallaGestione HR ai modelli d.lgs 231, fino all’Outplacement ed la gestione di Concordati Preventivi: un gruppo di esperti e di entusiasti giovani professionisti che ruota intorno al nucleo storico dei suoi tre soci fondatori (dei quali, me lo si lasci dire con orgoglio, due sono Donne).

Per chi volesse conoscerli meglio il loro sito è www.mixura.it .

Entravo quindi non senza aspettative nella loro sede Genovese sita nella sontuosa Villa Saluzzo Bombini; l’occasione dell’incontro era partecipare insieme a Roberto Maria (Cocomazzi) con il ruolo di facilitatori alla fase di consolidamento di un World Cafè che si era svolto nella prima parte della giornata.

Un World Cafè è una tecnica di generazione e di elaborazione di idee potente ma ancora relativamente poco diffusa: si tratta di un gruppo di persone che con un metodo predefinito ruota e si siede ai tavolini di un bar-simulato dove un gestore (Facilitatore) fa riflettere i presenti attorno a domande aperte.  Come ogni processo creativo di gruppo, si tratta di mettersi in gioco cercando di uscire dagli schemi convenzionali.

I risultati delle riflessioni individuali e collettive si rappresentano sulle tovaglie dei tavoli per venire poi condivise in una sessione plenaria che si può aprire per acquisire ulteriore valore aggiunto a figure che non hanno partecipato alla prima fase; Roberto ed io vi partecipavamo appunto mentre Giacomo, insieme ad altri tre facilitatori da altrettante realtà esterne a Mixura, ne aveva condotto il lavoro ai tavoli; le persone a mettersi in gioco erano tutte le risorse Mixura.

Per cercare di spegare quanto World Cafè sia potente, valga l’esempio della tazzina di caffè che appare su tutti i nostri PC scelta come simbolo del linguaggio Java proprio perché quest’ultimo è stato sviluppato con questo metodo. Il valore aggiunto si trova nella rapida evoluzione delle idee generata dalla continua rotazione di quesiti e risorse.

Il tema proposto per questa specifica esperienza era la ridefinizione dei dispositivi di comunicazione del prodotto Mixura nell’era dei Social Network.

Le molte idee raccolte ed elaborate insieme determineranno il posizionamento che proprio in questo periodo Mixura sta ultimando di implementare, in Internet, su Facebook, su Twitter e su LinkedIn.

Confronto schietto, belle persone, idee chiare e voglia di condividerle: siamo orgogliosi di questa sorella di Energicrea.

Per saperne di più sulla tecnica del World Cafè …>>>